Servizi agli studiosi

Biblioteca del Museo Correr

AVVISO AL PUBBLICO

Si informano i gentili visitatori che dall’ 10 agosto al 14 agosto 2015 la Biblioteca del Museo Correr sarà chiusa al pubblico.

Ci scusiamo per il disagio.


 

 

La Biblioteca del Museo Correr nasce nel 1830, assieme al Museo, nell’ambito del lascito testamentario di Teodoro Correr. Grazie al primo donatore e ai numerosi altri – perlopiù eredi di illustri famiglie veneziane (fra i quali, nel 1865, Emmanuele Antonio Cicogna, e Pompeo Molmenti negli anni ’20 del Novecento) – la Biblioteca conserva un patrimonio di altissimo pregio documentario e artistico, che, coprendo un arco di oltre sette secoli, comprende codici e miniature, incunaboli, manoscritti, epistolari, importanti fondi storici, archivi, opere a stampa. Dati la ricchezza, la particolarità e il pregio di tale patrimonio, la Biblioteca svolge un importante ruolo di conservazione, ponendosi di fatto come museo del libro e della scrittura. Costantemente arricchita mediante la sistematica acquisizione delle pubblicazioni di settore, essa inoltre si caratterizza come istituto di ricerca e documentazione specialistica in storia dell’arte e storia veneta assolvendo ai più diversi compiti di ricerca o aggiornamento professionale di studiosi, conservatori di musei, docenti universitari e laureandi di tutto il mondo.

La Biblioteca del Museo Correr ha carattere specialistico e conserva importanti fondi storici, manoscritti e a stampa, relativi in particolare alla storia e all’arte di Venezia.

La Biblioteca è aperta al pubblico lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 13.30; il martedì e il giovedì dalle 8.30 alle 17.00.

SCOPRI IL WORKSHOP INTERNAZIONALE DI CALLIGRAFIA 2015 >>>